“Fai il tuo teatro!” è una chiamata rivolta a compagnie e collettivi di operatori teatrali che operano in Italia e che vogliono costruire (o ampliare) un teatro sul proprio territorio, là dove un teatro manca, non funziona o ha perduto il suo valore di Luogo civile. Il bando si rivolge anche a coloro che vogliono allestire festival o feste tradizionali, magari sospese o annullate negli ultimi anni oppure da recuperare nella memoria locale.

I gruppi selezionati potranno frequentare un percorso gratuito di alta formazione pensato per dotare i partecipanti degli strumenti pratici e teorici per realizzare il loro progetto.

DESTINATARI

Collettivi, associazioni, compagnie teatrali, centri teatrali universitari, movimenti spontanei giuridicamente definiti o in via di definizione. Il bando “Fai il tuo teatro!” si rivolge ad operatori provenienti da esperienze diverse (artistiche, accademiche, universitarie o professionali) che abbiano scelto di associarsi e investire sul proprio territorio e sui suoi cittadini. Non sono ammesse candidature individuali.

FINALITÀ

L’offerta formativa è pensata per dotare i partecipanti degli strumenti pratici necessari per programmare spettacoli ed eventi culturali, degli strumenti teorici per costruirsi una visione di medio-lungo periodo e mettere a disposizione una piccola rete che permetta loro di crescere insieme ad altre realtà affini, in dialettica con le Istituzioni ma non in loro balìa.

Ulteriore finalità del percorso è la creazione di una micro-rete, ristretta ai gruppi partecipanti, ai Maestri e all’organizzazione di Urbino Teatro Urbano, per mantenere aperti canali di confronto, per condividere istanze comuni, scambiarsi materiali e opportunità anche oltre il primo periodo di formazione. Ogni gruppo verrà poi invitato all’edizione 2021 del festival Urbino Teatro Urbano per un confronto sui risultati dell’anno e per condividere traguardi e criticità della loro esperienza con i nuovi gruppi.

LE CLASSI E I MAESTRI

L’offerta formativa è modulabile in riferimento agli interessi del singolo partecipante e alle sue mansioni all’interno del collettivo, alla disponibilità dei docenti e alle necessità logistiche e formative del CTU. Per le classi che prevedono la realizzazione di un progetto finale è richiesta la partecipazione a tutte le giornate del corso.

Le classi sono le seguenti:

Organizzazione con Mimma Gallina

Critica con Franco Cordelli

Comunicazione con Debora Pietrobono

Produzione con Gianluca Balestra

Grafica in collaborazione con ISIA Urbino

Scenotecnica con Stefano Perocco di Meduna

Formazione del pubblico con Giorgio Testa e Giuseppe Antelmo

Illuminotecnica sarà attivata dietro manifestazione di interesse dei candidati

La classe di Critica con Franco Cordelli è consigliata a tutti i partecipanti, nonché libera e aperta a tutti gli studenti dell’Università di Urbino e a tutti gli interessati.

Le classi si svolgeranno nel periodo del festival dal 27 giugno al 5 luglio 2020 a Urbino, in orario mattutino e pomeridiano. Al momento della selezione verrà comunicato ai partecipanti l’orario e la distribuzione delle classi. Il percorso di formazione verrà inaugurato nel pomeriggio di sabato 27 giugno da una lectio magistralis tenuta da Ferruccio Soleri e Carlo Boso.

Per i programmi delle singole classi e le specificità dei singoli docenti fare riferimento all’allegato 1 del Bando.

CRONOPROGRAMMA

10 febbraio 2020 – pubblicazione del bando

5 aprile 2020 – termine di invio delle candidature

10 maggio 2020 – comunicazione dei gruppi selezionati

27 giugno – inizio del percorso di formazione

 

IL BANDO E LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SONO DISPONIBILI SUL SITO www.urbinoteatrourbano.it