C.U.R.A. Centro Umbro di Residenze Artistiche, sostenuto da MiBAC e Regione Umbria, formato da Indisciplinarte (Terni), La Mama Umbria International (Spoleto), Ge.Ci.Te./Spazio ZUT (Foligno), Centro Teatrale Umbro (Gubbio) e Micro Teatro Terra Marique (Perugia), promuove la seconda edizione del bando nazionale “Call from the Aisle” per individuare nuovi progetti di teatro e danza da sostenere nell’ambito delle attività 2020 presso la propria Residenza Artistica a Perugia, gestita da Micro Teatro Terra Marique in partenariato con Corsia Of.

È una corsia lo spazio principale della Residenza Artistica Multidisciplinare di Perugia, la corsia dell’ex Ospedale Fatebenefratelli fondato nel 1585. Nel 2017 il Comune di Perugiasceglie di destinare gli spazi espositivi del complesso al progetto di gestione di un gruppo di compagnie teatrali professioniste: Art N/veau, Compagnia Degli Gnomi, Occhisulmondo, con capofila Micro Teatro Terra Marique. Il gruppo prende il nome di Corsia Of proprio da questo luogo e lo trasforma in Centro per la Creazione Contemporanea, dedicando i suoi diversi ambienti (corsia, galleria) alle Arti Performative, alle Residenze Artistiche, alla formazione. L’ex Fatebenefratelli di Perugia è ad oggi uno degli spazi destinati alle attività di C.U.R.A. Centro Umbro di Residenze Artistiche.

Aisle: passaggio e trasformazione

Aisle è un passaggio, una corsia, una galleria, un corridoio. Call from the Aisle è una “chiamata dalla corsia”, se vogliamo descrivere letteralmente un bando che proviene ed è destinato a realizzarsi in una corsia. O meglio è una “chiamata dal corridoio”, perché aisle è propriamente un corridoio tra due file di sedute, come quello al centro della platea. La chiamata che muove la creazione artistica emerge da luoghi bui e canalizzanti, vasi sanguigni, prossimità dinamiche e scambievoli, la chiamata di un bando intende essere una risposta sonora, che convoglia e amplifica le voci in passaggi più ampi. Call from the Aisle rende visibile e tangibile la metafora geometrica del passaggio, che si concretizza nel disegno in pietra di spazi arcati, stratificati nel tempo, oggi vivificati e ripensati per la performance: spazi non convenzionali che chiedono all’atto performativo l’abilità della simbiosi e della trasmutazione reciproca, che di volta in volta manifesti la visione come necessità del presente, con l’incisività e l’urgenza delle domande affamate di questo tempo.

REGOLAMENTO

Art. 1 – Apertura del bando e finalità

C.U.R.A.,Centro Umbro di Residenze Artistiche sostenuto da MiBAC e Regione Umbria, promuove la seconda edizione del bando nazionale “Call from the aisle” per individuare nuovi progetti di teatro e danza da sostenere nell’ambito delle proprie attività presso la Residenza Artistica gestita a Perugia da Micro Teatro Terra Marique, uno dei soggetti del Centro, in partenariato con Corsia Of.

Finalità del bando è individuare e sostenere artisti e formazioni che sappiano interpretare in modo incisivo la voce della contemporaneità attraverso il linguaggio del teatro e della danza, offrendo loro l’opportunità di confrontarsi con lo spazio scenico e con le dinamiche dell’allestimento teatrale in spazi non convenzionali, con la guida di tutor e supporto organizzativo.

Art. 2 – Chi può partecipare

Il bando è rivolto a

compagnie ed artisti professionisti italiani del teatro e della danza, senza limiti di età,

– compagnie, formazioni ed artisti italiani del teatro o della danza under 35 (formazioni in cui il requisito sia valido per almeno la metà più uno del personale artistico coinvolto) e/o alla prima esperienza professionale di rilievo nazionale.

Art. 3 – Criteri di esclusione:

sono escluse le compagnie amatoriali, le compagnie riconosciute e sostenute dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, i soggetti titolari di Residenza Artistica.

Sono inoltre esclusi: i progetti prodotti o co-prodotti da soggetti finanziati dal Ministero, i progetti presentati al pubblico in forma integrale o di studio prima dell’esito della prima fase di selezione o, nel caso in cui vengano selezionati per la seconda fase, prima dell’esito finale del bando.

Art. 4 – Scadenza e tempistiche

I progetti dovranno essere inviati tramite e-mail secondo le modalità illustrate all’art. 7, entro e non oltre il 21 marzo 2020.

Art. 5 – Selezioni

Prima fase di selezione: C.U.R.A. e Corsia Of selezioneranno inizialmente un massimo di 4 progetti di spettacolo. Almeno una delle proposte selezionate riguarderà formazioni o artisti under 35 e/o alla prima esperienza di rilievo nazionale. La prima selezione verrà comunicata il 1° aprile.

Finale con Vetrina / Seconda fase di selezione: il 2 maggio 2020 i progetti selezionati verranno presentati al pubblico e di fronte ad una Giuria sotto forma di primo studio con una durata massima di 15 minuti. Per la messa in scena degli studi verrà fornito a tutti uno stesso piano luci e service audio di base. Gli spazi a disposizione per l’allestimento sono due: “corsia” e “galleria”.

Scheda “corsia”: misure: 7×8 m calpestabili con tappeto danza nero; impianto audio: mixer 12 canali stereo con effetti, 2 casse stereo amplificate; piazzato luci bianco su piantane frontali, controluce su piantane, possibilità di richiedere un “dedicato” per ogni formazione/artista.

Scheda “galleria”: spazio sotterraneo con soffitti a volte (altezza massima della volta 3 m); misure spazio scenico: 5×5 m circa; pavimenti in resina liscia con riscaldamento a pavimento; impianto audio: mixer 2 canali, amplificatore, 2 casse; illuminazione su neon non dimmerabili, nessuna dotazione di fari teatrali.

La Giuria della Finale sarà composta da esperti del settore dello spettacolo dal vivo che verranno resi noti prima della selezione, da rappresentanti di C.U.R.A., dai direttori artistici di Micro Teatro Terra Marique e Corsia Of.

Questa fase, concepita come vetrina dedicata alla promozione dei progetti selezionati, si svolgerà in collaborazione con Teatro Stabile dell’Umbria nel programma della sua rassegna Smanie di Primavera.

Criteri di selezione: l’incisività del tema scelto, della forma e della resa, l’innovazione in rapporto alla qualità artistica, la fattibilità organizzativa del progetto, il curriculum artistico professionale e/o la formazione. Verranno privilegiati allestimenti essenziali ed adattabili e con un organico artistico e tecnico non superiore ad un totale di 4 persone.

Art. 6 – Premio

A giudizio insindacabile della Giuria verranno premiati un massimo di 2 progetti ai quali verranno assegnati:

– un periodo di residenza artistica di 15 giorni a Perugia negli spazi di Corsia Of e Micro Teatro Terra Marique (ex Fatebenefratelli) per le prove e l’allestimento dello spettacolo durante il 2020; la residenza include: utilizzo dello spazio per le prove, alloggio per artisti o formazioni che vengano da fuori provincia, un contributo a copertura delle spese di vitto;

promozione e tutoraggio artistico / organizzativo.

Inoltre uno dei due progetti verrà decretato Vincitore di un contributo per la produzione e la messa in scena pari a 1000 € al netto delle ritenute fiscali e andrà in scena come anteprima o debutto in forma integrale, con un allestimento site-specific adattato agli spazi non convenzionali dell’ex Fatebenefratelli, nell’autunno 2020 durante la nuova edizione di Corsie Festival.

Nel caso di assegnazione di entrambi i premi, almeno uno di essi sarà destinato ad un artista o formazione under 35 e/o alla prima esperienza di rilievo nazionale (vedi art. 2).

Nel caso in cui i giurati ritengano che i progetti presentati non rispondano ai criteri artistici del bando, la Giuria, a suo giudizio insindacabile, potrà scegliere di non assegnare uno dei premi o di non assegnare alcun premio.

Art. 7 – Obblighi delle formazioni / degli artisti vincitori e selezionati

Le formazioni / gli artisticandidati in caso di selezione si impegnano a garantire la propria partecipazione alla finale, con un organico che comprenda, ove necessario, un datore luci e suono, adattandosi alle peculiarità dello spazio, alla tecnica fornita, sostenendo tutte le altre spese necessarie alla messa in scena dello studio e fornendo i necessari permessi di agibilità, i permessi SIAE per i testi o le coreografie tutelate o le autocertificazioni di non tutela.

Le formazioni / gli artistivincitori sono tenuti a garantire la presenza per la residenza artistica di 15 giorni in un periodo da concordare con l’organizzazione nel corso del 2020 sulla base del calendario complessivo delle attività di C.U.R.A. e Corsia Of; inoltre si impegnano a realizzare una replica dello spettacolo in forma integrale e definitiva, in quanto anteprima o debutto, come descritto all’art. 6, e sono tenuti a fornire i relativi permessi di agibilità, i permessi SIAE o le autocertificazioni.

Si fa obbligo di indicare in tutti i materiali pubblici e promozionali relativi al/ai progetto/i vincitore/i la dicitura “con il sostegno di C.U.R.A. – Centro Umbro Residenze Artistiche, Micro Teatro Terra Marique e Corsia Of”.


Art. 8
– Modalità di partecipazione

Per partecipare al bando, è necessario inviare la Scheda di Partecipazione compilata in ogni sua parte all’indirizzo email info@microteatro.it, con oggetto “Call 2020” entro e non oltre il 21 marzo 2020.

Da allegare inoltre: descrizione del progetto (max 5000 battute), foto (max 3 immagini), curriculum.

Per informazioni scrivere a info@microteatro.itcorsiaof@gmail.com

Art. 9 – Comunicazione degli esiti

L’esito della prima selezione verrà pubblicato entro il 1° aprile 2020 sul sito di Micro Teatro Terra Marique, www.microteatro.it, e sulle pagine social di C.U.R.A., Micro Teatro Terra Marique e Corsia Of. L’esito della seconda selezione verrà reso noto con le stesse modalità in seguito al pronunciamento della Giuria. Le formazioni o gli artisti selezionati riceveranno comunicazione diretta ai recapiti indicati nella Scheda di Partecipazione.

Art. 10 – Privacy

I dati raccolti dal presente bando saranno trattati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).