Le trentadue Residenze Artistiche della Toscana (RAT) lanciano il progetto “Toscana Terra Accogliente” che si rivolge ai professionisti della prosa, della danza, della performance, del teatro per le nuove generazioni e del circo contemporaneo, per individuare 5 artisti singoli/compagnie/gruppi, a ciascuno dei quali saranno garantiti fino a 40 giorni di residenza creativa presso almeno 3 sale prova e/o teatri gestiti dai titolari di residenza RAT.

I soggetti RAT che aderiscono all’azione sono: Anghiari Dance Hub, Archetipo, Armunia, CapoTrave/Kilowatt, Catalyst, Con.Cor.D.A., Giallomare, Kanterstrasse, Kinkaleri, Murmuris, Officine della Cultura, Officine Papage, Pilar Ternera, Sosta Palmizi, Straligut, Teatrino dei Fondi, Teatro Popolare d’Arte.

In una seconda fase, “Toscana Terra Accogliente” si aprirà alla possibilità di produzione e coproduzione di spettacoli frutto della ricerca sviluppata durante le residenze. Pertanto, sostengono il progetto e vi collaborano due soggetti della produzione: la Fondazione Teatro Metastasio di Prato e il Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni.

Infine, in una terza fase, il progetto vuole favorire la distribuzione degli eventuali lavori prodotti e coprodotti, e pertanto è sostenuto anche dal circuito multidisciplinare regionale Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

L’insieme di questi organismi (residenze, soggetti della produzione e circuito che cura la distribuzione) costituisce il raggruppamento dei soggetti promotori del progetto.

Con questa azione, il sistema teatrale toscano intende strutturare un meccanismo di rete, all’interno del quale le residenze svolgano il proprio ruolo di accompagnamento alla creazione, i soggetti della produzione investano sulla realizzazione degli spettacoli e il circuito favorisca la distribuzione, in un meccanismo armonico di collaborazione tra soggetti che hanno funzioni diverse.

LEGGI IL BANDO > https://bit.ly/38oBktR