Descrizione

1918. Da quando i tuoni dei cannoni e i fischi assordanti
delle mine della prima guerra mondiale hanno cessato di
urlare, un gruppo di anime vagano nell’eterno flusso
dell’amore che non hanno potuto vivere. Valentino e
Proteo sono uniti da fraterna amicizia ma divisi dalla
passione per la stessa donna, Silvia, la figlia del duca di
Milano. Valentino è un vero gentiluomo, Proteo, invece,
per conquistare l’amata, non esita a tradire l’antico patto di
lealtà con l’amico e a rinnegare le promesse di fedeltà
fatte a un’altra donna, Giulia, cui è da tempo legato. Il
travestimento da uomo della fidanzata tradita e molte
trame secondarie complicano l’azione della commedia fino
al lieto fine nel quale l’amore e l’amicizia ritrovata
riporteranno pace e armonia.

NOTE DI REGIA
In questo adattamento di una delle prime opere di
Shakespeare, un cannone dei primi del Novecento è il
luogo dell’anima intorno al quale si riuniscono personaggi
che sognano il degno finale di una storia d’amore che li
renda finalmente liberi. Ognuno di loro, tutti antesignani
dei più celebri protagonisti delle opere successive del
Bardo, ha il suo tratto particolare e straordinario: un cane
invisibile, una velocità fuori dai limiti fisici, una personalità
doppia.
Lo spettacolo affonda le sue radici nei canoni classici della
commedia romantica, e ha il ritmo, allo stesso tempo
allegro e malinconico, dettato dall’accompagnamento
musicale dal vivo di canzoni popolari italiane del nord e
del sud.

Informazioni

Compagnia: Drakkar Arti Sceniche
Regia: Ilario Crudetti
Produzione: Drakkar Arti Sceniche
Anno del debutto: 2018
Attori: Simone Ruggiero, Luca Avallone, Chiara Bonome, Chiara David, Ilario Crudetti, Emiliano Pandolfi, Massimo Balza Genco, Gianluca Delle Fontane
Drammaturgia: William Shakespeare
Riconoscimenti: Debutto al festival Medievale e Rinascimentale di Anagni